Germoglio dell’Albero della Pace alla scuola San Salvatore

Nel cortile della scuola primaria San Salvatore il 14 maggio 2021 è stato piantato da una guardia forestale e un volontario Civivo, il germoglio dell’albero della Pace.
Grazie al progetto didattico proposto dalle insegnanti della scuola, e l’ufficio Civivo che ha messo in contatto la scuola con l’associazione Mondo senza guerra e senza violenza, che in Italia gestisce i germogli dell’albero della Pace, anche a Rimini è stato riconosciuto il merito di adottare una pianta sopravvissuta al bombardamento atomico del 6 agosto 1945 a Hiroshima.

I volontari Civivo provvederanno alle esigenze della pianta e al suo benessere proteggendo la sua crescita.

Dopo il bombardamento di Hiroshima, che uccise un terzo dei cittadini di Hiroshima, alcune piante situate nel raggio di 2 km dall’ipocentro della bomba atomica, denominati Hibakujmoku (alberi bombardati) hanno continuato a germogliare, dare frutti e fiorire a testimonianza della forza della vita e della natura. Gli abitanti di Hiroshima hanno distribuito i semi e gli alberelli in tutti il pianeta. Oggi una commissione valuta i progetti e le numerose richieste di adozione dell’albero della pace.

Lo staff dell’Ufficio Civivo ringrazia per la preziosa collaborazione le insegnanti della scuola San Salvatore ed i volontari Civivo operativi presso la scuola per la dedizione e la passione amorevolmente dimostrata e che ha reso possibile il progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *